Contatti:

Centro Starbene
Largo Covelli, 4 - Crotone
Tel. 0962.26961 - 0962.900025
Fax 0962 909497

e-mail: info@starbenekr.it

Orari:
08.00-12.00 / 15.00-19.00
Lunedì-Venerdì

Visite Specialistiche

VISITA ORTOPEDICA

L'ortopedia si occupa dello studio della struttura delle funzioni e delle malattie dell'apparato locomotore. L'apparato locomotore è l'insieme di ossa, articolazioni (giunzioni tra ossa, che consentono i movimenti) e muscoli che consentono al corpo di mantenersi "in piedi", di camminare e di compiere qualsiasi altro tipo di movimento. L'ortopedia include la traumatologia che si rivolge principalmente a persone colpite da traumi acuti, in genere per incidenti stradali, domestici o sul lavoro applicando opportune terapie nei loro confronti. L'attuale ambito d'azione dell'ortopedia comprende:
  • diagnostica e terapia di una lunga serie di patologie acute, croniche e degenerative, localizzate negli organi di sostegno e movimento: colonna vertebrale e arti;
  • traumatologia, che negli ultimi decenni, in conseguenza dell'aumentato ritmo di vita, è divenuta parte integrante dell'ortopedia ed è cresciuta enormemente.
La visita ortopedica viene svolta da uno specialista ed è indispensabile per la formulazione della diagnosi consentendo di valutare altri importanti aspetti: forza muscolare, ampiezza del movimento, gonfiore, riflessi. Fra le principali malattie di interesse ortopedico troviamo:
  • le artrosi, malattie degenerative delle articolazioni
  • le meniscopatie
  • le periartiti, infiammazioni dei tessuti che circondano un'articolazione
  • le tendinopatie acute e croniche
  • la sindrome del tunnel carpale, sofferenza di un nervo mediano della mano

VISITA FISIATRICA

Viene eseguita dal fisiatra, medico specializzato in terapia fisica e riabilitativa. Rientrano nel suo campo di specializzazione:
  • artrosi (malattia non infiammatoria delle articolazioni)
  • reumatismi (malattie delle articolazioni di origine infiammatoria)
  • patologie di origine neurologica (cioè riguardanti il sistema nervoso centrale e perifierico)
Grazie alla visita fisiatrica e ad eventuali esami utili al caso (radiografie, TAC, risonanza magnetica, ecografia, ecc.), lo specialista ha il compito di valutare se la disfunzione osservata può avere miglioramento a seguito di un trattamento riabilitativo e in caso affermativo di delinearne il programma che sarà svolto da lui stesso o da altre figure professionali.